» Home»Rubriche»Agricoltura»Nord Barese: aumentano i furti nelle campagne.

Nord Barese: aumentano i furti nelle campagne.

Mercoledì, 2 Maggio 2012

I continui furti, seguiti di altri atti vandalici e intimidazioni contro i proprietari terrieri del Nord Barese tendono a scoraggiare la volontà di molti agricoltori di rimanere nelle loro campagne perché incapaci di fronteggiare gli episodi delinquenziali di una criminalità che a quanto sembra a presso proprio di mira la categoria.

Secondo le denuncie pubblicate sulla Gazzetta del Mezzogiorno di un anonimo, originario di Trinitapoli ma andato via a causa del degrado della situazione, “le campagne del Nord Barese sono diventate ormai terre di nessuno: poderi saccheggiati da ignoti ladri, ville e casolari occupate da clandestini, spesso trasformate in depositi di auto rubate o refurtiva varia, siti agricoli trasformati in ricettacoli non autorizzati d’immondizia o in vere e proprie discariche di rifiuti pericolosi”.
“stanco di subire furti e atti vandalici sul suo terreno alla periferia di Trinitapoli ma, soprattutto, disperato dinanzi a questa incessante escalation d’incresciosi episodi, ha deciso di scrivere al prefetto di Barletta-Andria-Trani, Carlo Sessa, per chiedere il suo intervento «energico» sul territorio di Trinitapoli e del Nord Barese in generale, martoriato da furti, atti vandalici, abusi nei confronti di persone anziane, che nessun denuncia, per paura di ritorsioni”.
Leggi tutto:
Articolo letto 8066 volte Condividi questo articolo