» Home»Rubriche»Salute e Benessere»La BAT, una provincia “Cardioprottetta”

La BAT, una provincia “Cardioprottetta”

Lunedì, 7 Maggio 2012

Un importante protocollo d’intesa per l'installazione e l'utilizzo dei defibrillatori semi automatici in tutte le farmacie della sesta provincia pugliese (BAT), è stato sottoscritto dal Direttore generale dell’Asl BAT, Giovanni Gorgoni e il Presidente provinciale di Federfarma, Angelo Raffaele Di Gioia.

L'accordo prevede che l’Asl BAT metta a disposizione di ogni farmacia del territorio un defibrillatore e offra corsi di formazione gratuiti per gli operatori sanitari e non individuati. In totale l’Asl BAT ha messo a disposizione del territorio ben 150 defibrillatori da utilizzare oltre che nelle farmacie, anche nei centri di maggiore aggregazione e nei centri sportivi.

I corsi di formazione sono tenuti da operatori sanitari qualificati. “In tutta la provincia sono stati già installati 40 apparecchiature – dice Giovanni Gorgoni - si tratta di strumenti fondamentali nella lotta contro la morte cardiaca improvvisa. La firma di questo protocollo d’intesa è un importante passo in avanti in quel processo di collaborazione con le farmacie che ci permetterà di coprire l'intero territorio”.

Articolo letto 1880 volte Condividi questo articolo 0 commenti - Commenta »