» Home»Rubriche»News»Anche la ArenaWays esclude la BAT!

Anche la ArenaWays esclude la BAT!

Lunedì, 9 Luglio 2012

Nonostante una potenziale utenza di oltre 500.000 passeggeri, la sesta provincia BAT, è stata esclusa come possibile tappa nella linea Bari – Torino dal gestore privato Arenaways. Lo rende noto il MiDa - Movimento Indipendente per la Democrazia e l’Autonomia della Bat – che ha rivolto un accorato appello all’A.D. di Arenaways, Giuseppe Arena per invitarlo a rivalutare la decisione.

“Gli imprenditori e i cittadini tutti di Barletta e della Provincia Barletta-Andria-Trani – si legge nella nota inviata ad Arenaways - chiedono di conoscere le ragioni per le quali lo strategico nodo della Stazione di Barletta sia stato ignorato dalla Arenaways. Si tratterebbe dell’unico convoglio della Rete Nazionale che ignora tale fermata! Ci auguriamo che la nostra Stazione sia inserita tra le soste in Puglia prima dell’esordio del trenhotel affinchè la Stazione di Barletta abbia, dal prossimo 11 luglio, data di esordio del trenhotel notturno Bari-Torino (nelle ultime ore posticipata), la sua sacrosanta fermata, strategica specie per i nostri imprenditori locali”.
Da ricordare che la Puglia sarà collegata al Piemonte con il trenhotel notturno Bari-Torino, di Arenaways. L’inizio dei collegamenti tra Sud e Nord Ovest, previsto per l’11 luglio, sarà posticipato di qualche giorno, determinato – secondo quanto fa sapere la società – da “un imprevisto che ha impedito di portare a termine le prove necessarie per la verifica dell’organizzazione del servizio”.
Il servizio ferroviario Arenaways, con auto al seguito, tra l’altro prevede sulla linea Torino-Bari un collegamento per tre volte alla settimana: da Nord a Sud ogni mercoledì, venerdì e domenica con partenza alle 21:45 dalla stazione di Porta Nuova e arrivo a Bari Centrale alle 10:30; da Bari in direzione di Torino, invece, ogni lunedì, giovedì e sabato con partenza alle 21.12 e arrivo alle 9:40. I ‘trenhotel’ hanno 46 cabine Dream doppie (con opzione uso singola), tutte dotate di bagno con doccia, 140 poltrone Relax reclinabili, assimilabili alle poltrone business dei voli intercontinentali, un’area dedicata alle persone con mobilità ridotta, un ristorante e una caffetteria.
Articolo letto 60937 volte Condividi questo articolo 911 commenti - Commenta »