» Home»Rubriche»Politica»Contratto Collettivo Decentrato Integrativo

Contratto Collettivo Decentrato Integrativo

Lunedì, 28 Settembre 2009

L’Amministrazione Comunale ha approvato il Contratto Collettivo Decentrato Integrativo del personale dipendente del Comune di Spinazzola. Il contratto è stato sottoscritto dopo circa un anno di confronto con le organizzazioni sindacali sulla proposta di Parte Pubblica, a distanza di ben otto anni dalla sottoscrizione dell’ultimo contratto decentrato e dopo lo spirare di due rinnovi normativi nazionali e quattro rinnovi economici. Dal punto di vista normativo il nuovo contratto è orientato verso le premialità e le retribuzioni delle posizioni di responsabilità, pur nei diversi livelli gerarchici in cui la struttura amministrativa è orientata. Il sistema di valutazione della prestazione del dipendente è articolato su valutazioni ravvicinate nel tempo così da avere un riscontro immediato della correttezza dell’operatività e dell’impegno profuso. Nel riconoscimento delle indennità si passa da una indennità unica che non teneva conto dei differenti livelli di responsabilità e risultato a una diversificazione della stessa che tenga conto di oggettive fattispecie che consentono di differenziarla in modo trasparente e predefinita, eliminando la possibilità di contestazione ed arbitrarietà. Dal punto di vista economico il nuovo contratto non innova né incrementa gli oneri a carico dell’ente. Lo stesso incremento del valore del buono pasto da € 4,16 ad € 5,20 (rispetto alla richiesta iniziale di € 8,00 della parte sindacale) viene riassorbito dalla mancata riproposizione della somma complessiva di € 3.000,00 circa riconosciuta lo scorso anno per particolari attività svolte nella gestione dell’amministrazione.

In conclusione il nuovo contratto decentrato è in sintonia con lo sforzo messo in atto dall’Amministrazione di giungere ad una struttura agile in grado di rispondere alle sfide alle quali è chiamata la Pubblica Amministrazione in linea con gli orientamenti della riforma in corso di elaborazione.

Il Sindaco

Dr. Carlo Giuseppe Scelzi

Articolo letto 2479 volte Condividi questo articolo 0 commenti - Commenta »